Giornata internazionale della birra: guida per una degustazione perfetta

02. agosto 2019 News
Giornata internazionale della birra: guida per una degustazione perfetta

Secondo l’ultimo report 2018 dell’Assobirra-Associazione dei birrai e dei maltatori la birra è entrata sempre di più nelle abitudini di consumo degli italiani. Conferma che arriva dall’analisi dell’andamento del mercato che, nel 2018, ha visto una crescita dei volumi, della produzione e del consumo pro-capita.

Secondo sempre l’Assobirra, inoltre, gli italiani preferiscono in particolare le “birre speciali”, il cui consumo è aumentato del 115% negli ultimi 5 anni; mentre le “birre tradizionali” (con una quota dell’86% dei consumi totali), vengono bevute sempre più in autunno o in inverno, confermando un trend di destagionalizzazione in atto già da tempo.

Tra gli amanti di una tra le bevande più antiche del mondo, è da notare come quasi il 40% degli italiani vorrebbe saperne di più, studiarne la produzione, le differenze sostanziali, i colori, i gusti, la provenienza e, dulcis in fundo, anche gli abbinamenti con il cibo.

Giornata internazionale della birra, come rendere una degustazione perfetta

Giornata internazionale della birra, come conservarla al meglio?

La prima regola per una degustazione perfetta è quella di evitare di esporre la birra a sbalzi di temperatura elevati. Va conservata, infatti, in posizione verticale, evitando che subisca brusche scosse durante il trasporto.

giornata internazionale della birra
Considerando che la birra è un prodotto “vivo” va conservata in un luogo fresco, asciutto e in penombra;
fondamentale è evitare l’esposizione alla luce diretta per rallentare il processo di invecchiamento. Tra gli errori da evitare, tra l’altro, c’è quello di servire la birra ghiacciata.

Secondo gli esperti, infatti, la bevanda dorata va servita fresca, seguendo la temperatura indicata nell’etichetta, versandola rigorosamente in un bicchiere di vetro trasparente. Sembrerebbe, infatti, che bevendo la birra direttamente dalla bottiglia, si perderebbe l’80% del gusto!

Estate a tutta birra, come versarla in modo corretto?

 

Ma come si versa veramente la birra? Se la vostra estate è a tutta birra, conviene dare un’occhiata e imparare questo vademecum:

  • Bagnare il bicchiere con acqua fredda prima di versare la birra: questo eviterà lo shock termico e non altererà la temperatura della bevanda che – lo ripetiamo – va servita fresca
  • Riempire lentamente tre quarti del bicchiere tenendolo in posizione obliqua a 45°
  • Terminare l’operazione in modo rapido, riportando il bicchiere in posizione verticale per sviluppare una buona quantità di schiuma

giornata internazionale della birra

 

 

La formazione di schiuma, in particolare, è importante per diversi motivi. Tra questi, evita l’ossidazione della birra, valorizza gli aromi, crea un buon impatto visivo, invitando a consumare la bevanda dorata. Siete d’accordo?

Per degustare fino in fondo la vostra bevanda d’oro, portate il bicchiere verso la bocca e non viceversa e degustate a grandi sorsi per attivare le papille gustative e coprire in maniera uniforme il palato.