Come organizzare il ristorante per Natale? Consigli e dritte per non sbagliare

16. dicembre 2019 News
Come organizzare il ristorante per Natale? Consigli e dritte per non sbagliare

Manca poco al periodo più bello dell’anno: il Natale! Ed è proprio adesso che si aprono le porte a un’intera stagione di festività che porterà milioni di famiglie italiane in giro per la città, tra centri commerciali e ristoranti. E tu? Ti sei chiesto come organizzare il ristorante per Natale? Scopri il nostro 1° consiglio in questo articolo!


Dalla tombole alla frutta secca, passando per pandori, panettoni, pranzi, cene e chi più ne ha più ne metta. Le festività natalizie rappresentano, per ognuno di noi, una tradizione irrinunciabile, da preservare e tramandare. Ecco perché è importante per i ristoratori sapere bene come organizzare il ristorante per Natale!

In questo periodo dell’anno i tuoi clienti si aspetteranno di: essere accolti in un certo modo, avere un menu ad hoc per la festa, di sentire l’atmosfera magica delle feste all’interno del vostro locale e sui sorrisi dei vostri collaboratori (nonché sul vostro!). Dunque, quali sono le scelte migliori per attirare e soddisfare clientela nel vostro locale?

Come organizzare il ristorante per Natale? Parti dal menu

come organizzare il ristorante per natale

La scelta più comoda che vi consigliamo di fare è quella di proporre ai vostri commensali un menu con prezzo fisso, con varie portate, dolci e amaro e caffè compresi. In questo modo riuscirete a organizzare bene la vostra cucina, a proporre anche piatti ricercati e ad offrirli nella maniera migliore.

E’ chiaro: nella scelta dei piatti sarete legati alla tradizione culinaria natalizia, ma non lasciatevi intimorire. In base al vostro target di riferimento, prevedete anche declinazioni e rivisitazioni di piatti tradizionali accostati ai soliti sapori classici e conosciuti. Farete contenti tutti!

Inoltre, prevedete anche dei “fuori menu” a numero limitato, delle varie e proprie alternative (sempre natalizie) da proporre a chi è intollerante a qualche tipologia di farinaceo o altro, o anche a chi semplicemente desidera qualcos’altro. Inoltre, continuate a mantenere – per chi ne facesse richiesta – anche il vostro normale menu stagione alla carta: qualcuno potrà sostituire o integrare quello fisso con qualche piatto. Non arrivate impreparati.

Infine, un’idea innovativa potrebbe essere anche un percorso di degustazione con vini e cibi del territorio o specialità della casa, una tendenza che piace sempre di più agli italiani. Una alternativa che ti permetterà di condividere al meglio i valori e la cucina del tuo ristorante e di gestire al meglio il lavoro in cucina.

 

 Pronto a scoprire gli altri consigli su come organizzare il tuo ristorante per Natale? Non perderti le nostre prossime newsletter!